Ad aprile ritornano in gara le auto storiche

La Cronoscalata Monte Erice 2012, cinquantacinquesima edizione della kermesse sportiva motoristica trapanese, accende già i motori. Il comitato organizzatore, infatti, ha già cominciato ad organizzare la manifestazione in programma da venerdì 27 a domenica 29 aprile fra il piazzale Ilio, dove si terranno le verifiche tecniche e sportive, Valderice, luogo della partenza della Cronoscalata, ed Erice, dove è previsto l’arrivo. La gara trapanese anche quest’anno sarà valida come seconda prova del Campionato Italiano Velocità della Montagna (che prenderà il via il 15 aprile con la 40a Vittorio Veneto Cansiglio e si concluderà, dopo dodici appuntamenti, il 7 ottobre con la 28a Iglesias S. Angelo). Inoltre, la Cronoscalata Monte Erice avrà anche valenza Fia International Hill-Climb Challange & European Hill-Climb Cup.

Già due le sostanziali novità rispetto agli anni precedenti. Il primo, dal punto di vista dell’organizzazione, è l’accordo tra l’Automobile Club di Trapani e la Camera di Commercio di Trapani, rappresentati rispettivamente dai presidenti Giovanni Pellegrino e Giuseppe Pace. L’Ente camerale, infatti, ha concesso il proprio patrocinio alla Cronoscalata Monte Erice, l’appuntamento sportivo più rappresentativo dell’intero territorio provinciale ed annoverata tra i Grandi Eventi dell’Assessorato Regionale Turismo e Spettacolo della Regione Sicilia. La seconda novità, invece, è rappresentata dal ritorno delle auto storiche. Lo scorso anno, infatti, l’Automobile Club di Trapani era stata costretta a non ammettere le storiche considerate le riduzioni al numero dei partenti previsto dal regolamento nazionale.